Dieci Giorni che sconvolsero il mondo

Dieci Giorni che sconvolsero il mondo

John Reed

  • $11.52
    Prezzo unitario per 
  • Risparmia $0.61
Imposte incluse. Spese di spedizione calcolate al momento del pagamento.

Ne è rimasto solo 1 !
 

Descrizione

Dieci giorni che sconvolsero il mondo, pubblicato nel 1919, narra, in chiave di reportage, gli avvenimenti della Rivoluzione d’ottobre. Al centro del libro, il popolo russo: soldati, operai, contadini, tutti alla disperata ricerca di un mondo migliore. Un affresco della situazione in Russia prima e durante la Rivoluzione, attraverso discorsi, dialoghi e comportamenti di coloro che ne furono i protagonisti. Il testo non è una semplice descrizione dei fatti, ma un susseguirsi di scene vissute, da cui emergono sentimenti, emozioni, rabbia e frustrazioni provate e sofferte dalle masse.

Nelle pagine di John Reed, la rivolta prende vita, permettendo a un lettore ignaro di rivivere un periodo fondamentale della nostra storia.

“Qualunque sia il giudizio rivolto al bolscevismo, è indubbio che la Rivoluzione russa debba essere considerata uno dei grandi avvenimenti della storia dell’umanità e che la conquista del potere da parte dei bolscevichi sia un evento d’importanza mondiale. Gli storici si sforzano di ricostruire, nei minimi particolari la storia della Comune di Parigi e allo stesso modo desiderano sapere quanto realmente accaduto a Pietrogrado nel novembre 1917: quale fosse lo stato d’animo del popolo, la fisionomia dei leader, le loro parole e i comportamenti adottati. Nello scrivere questo libro, pensavo a tutto ciò”.

Dettagli

Genere Narrativa
Collana Highlander
Editore Edizioni Clandestine
Data uscita 2011
EAN 9788865963074
Pagine 304
Formato 13 x 20, brossura
Lingua Italiano

Ti consigliamo anche


Recensioni dei clienti

Voto medio 1 recensione Deliziaci con una tua recensione!