La guerra di Hitler. 1941 - 1945. Vol. 2

La guerra di Hitler. 1941 - 1945. Vol. 2

David Irving

  • $20.96
    Prezzo unitario per 
  • Risparmia $1.11
Imposte incluse. Spese di spedizione calcolate al momento del pagamento.

Ne sono rimasti solo 0 !
 

Descrizione

l lettore si troverà di fronte a discorsi in cui Hitler si scaglia, con assoluto convincimento non solo contro gli ebrei, ma anche contro i minorati mentali e la Chiesa. Difficile individuare le motivazioni del successo di Hitler nel fortificare il carattere del suo popolo. Dopo anni di indottrinamento nazista, i tedeschi furono capaci di resistere, con uno stoicismo che annichiliva i nemici, a spaventosi attacchi aerei. Hitler costituì il movimento nazionalsocialista non su un precario suffragio elettorale, ma sul popolo. E questi, nella grande maggioranza, gli garantì, fino alla fine, il suo appoggio incondizionato.

“Per il mio bene non mentirei mai, ma non esistono falsità di cui non mi renderei artefice per la salvezza della Germania.” Hitler, 2 giugno 1941.

“Nessuno sano di mente potrebbe negare che i nazisti abbiano ucciso milioni di ebrei.” David Irving, Perseguitato.

Dettagli

Genere Saggistica
Collana Saggistica ED. Clandestine
Editore Edizioni Clandestine
Data uscita 2010
EAN 9788895720517
Pagine 550
Formato 13 x 20, brossura
Lingua Italiano

Ti consigliamo anche


Recensioni dei clienti

Voto medio 1 recensione Deliziaci con una tua recensione!