Vincenzo Padula

Vincenzo Napolillo

  • €9,50
    Prezzo unitario per 
  • Risparmia €0,50
Imposte incluse. Spese di spedizione calcolate al momento del pagamento.

Ne è rimasto solo 1 !
 

Descrizione

Il saggio di Vincenzo Napolillo non si arresta ai giudizi di Francesco De Sanctis, di Benedetto Croce, di Carlo Muscetta e Attilio Marinari, ma va oltre attraverso una lettura meditata della notevole produzione paduliana mostrando l'impegno dello studioso, che non ha schemi ideologici da esibire o addirittura iconoclastici, e la serenità del critico imparziale e accorto. Padula non fu un fochista che accendeva i fuochi della rivoluzione: cercò dal pulpito e dalla stampa del "Bruzio" di piegare e rovesciare il diritto della forza dei galantuomini nella forza del diritto, aprendo dentro e fuori la Calabria ottocentesca un filone di concreta e rilevante prosa giornalistica e un linguaggio poetico che non si abbandona ai sensi di voluttà peccaminosa, ma seconda il gusto romantico con strofe e canti popolareschi.


Dettagli

Genere Biografia
Collana CORIOL
Editore Santelli
Data uscita 27/10/2018
ISBN 978-8832040036
Pagine 80
Formato 14 x 21, brossura
Lingua Italiano

x